Ubuntu su asus eeepc 1201nl: prime impressioni

Ok, ubuntu 10.4 beta1 installato sull’Asus Eeepc 1201nl. A parte qualche problemuccio nell’installazione dovuto penso al fatto che siamo ancora in beta, per il resto è andato tutto bene. Continua a leggere

Asus eeepc 1201nl in saccoccia!

Ho appena preso un bel netbook della Asus, il 1201nl. Sulla carta non è il massimo, il processore è l’Atom N270, vecchio di quasi un paio d’anni, però c’è di buono che ha la NVIDIA ION come scheda grafica. Poi, voglio dire, 249€ per un netbook da 12 pollici mi sembra un gran bel prezzo, quindi anche se ho dovuto rinunciare al progetto notebook da 13″, mi sa che avrò lo stesso parecchie soddisfazioni 🙂
A presto per qualche nota sulla compatibilità e sulle prestazioni di ubuntu (10.04, chiaramente) su questo nuovo arrivato!

Il desktop di Windows sulla scrivania di Ubuntu

Il classico amico che mi chiede di installargli Ubuntu, per motivi imperscrutabili vuole in genere tenersi anche Windows. La soluzione più semplice è installare Ubuntu in dual boot e abbandonare l’amico a sé stesso. In questo modo però quando accende Windows non potrà accedere ai file di Ubuntu. Non sarebbe più comodo se accendendo Windows si ritrovasse sul desktop le stesse cartelle e gli stessi file che ha sul desktop di Ubuntu? E lo stesso per le cartelle Scaricati (Downloads), Documenti, Musica, Video, Modelli, Pubblici, Immagini? Continua a leggere

Memoria USB: Smonta, Espelli o Rimuovi unità in sicurezza?

È la domanda che si fanno un po’ tutti gli utenti Ubuntu quando devono estrarre la chiavetta usb dal computer e, ben sapendo che non può essere estratta “brutalmente” ma bisogna prima compiere una qualche azione, si ritrovano a cliccare col destro sull’icona della chiavetta stessa.
A cosa servono, dunque, queste tre voci?

  • Smonta: è il comando per l’autodistruzione nel caso un virus abbia violato la sicurezza dei dati. Naaah, scherzo, i virus non ci fanno tutta questa paura…L’opzione Smonta è, a mio modesterrimo parere, un retaggio della fase “nerd” di GNU/Linux, qualcosa che i nuovi utenti, coccolati dalla marea di automatismi introdotti negli ultimi anni, non dovrebbero mai trovarsi a fronteggiare. Ai fini pratici, Smonta serve a finire di scrivere sulla chiavetta i dati che erano ancora in attesa di essere scritti. Per quale motivo i dati non erano ancora stati scritti? qui si scenderebbe nel tecnico, perciò basti dire che è un metodo per gestire meglio la chiavetta (e le memorie di massa in genere).
  • Espelli: serve ad espellere i CD dai lettori CD, le memory card dai lettori di memory card (se non c’è un meccanismo di espulsione automatica, prepara la memoria per essere estratta a mano) e via dicendo. Ma allora perchè ce lo ritroviamo anche nelle semplici chiavette usb? A quanto pare, i produttori hanno l’abitudine (sbagliata) di costruire le chiavette come se fossero dei lettori di memorie estraibili, anche se poi il chip di memoria è saldato, non estraibile. A causa di questa cattiva abitudine ci ritroviamo un’opzione senza senso nel menu contestuale della chiavetta.
  • Rimuovi unità in sicurezza: questa è l’unica opzione secondo me degna di esistere per quanto riguarda le chiavette usb pure, serve a finire di scrivere i dati (“Smonta”) e a togliere corrente alla chiavetta, cosicché la si possa estrarre senza paura di perdere dati o rovinare la chiavetta. Sinceramente, non pensavo si dovesse anche togliere la corrente prima di staccare fisicamente la chiavetta, ma a quanto pare è così…

Riassumendo abbiamo un’opzione utile, una insensata (ma utile in altri contesti), e una dedicata a chi sa cosa significa. Non è il massimo, perlomeno dal punto di vista dell’essere umano che Ubuntu cerca di accattivarsi. Sembrerebbe una situazione facile da risolvere (“Togliamo Smonta e Espelli!”), tuttavia il problema è un po’ più complesso, se ne parla per esempio qui: bgo598690.

Aggiornamento (31/3/10): il team di Canonical ha preso il toro per le corna e ha eliminato la voce “Smonta”. Ottima scelta 🙂

nautilus (1:2.30.0-0ubuntu3) lucid; urgency=low

* Add 16_hide_unmount.patch: Do not show Unmount when showing Eject/Safe
removal. Having three menu entries (unmount/eject/safe removal) in a
volume/drive menu entry is too confusing. Unmount only really makes sense
for internal drives, for external ones it is pretty much a “geek” option.
Geeks can use palimpsest or “unmount /media/foo” from the CLI if they
really want to, for everyone else it is just an unintuitive and hard to to
explain menu entry. (LP: #453072)

— Martin Pitt <martin.pitt@ubuntu.com> Tue, 30 Mar 2010 19:17:57 +0200

Oh che bello, ho ritrovato il mio vecchio bloggetto…

E mo’ che faccio? quasi quasi riprendo a scrivere qualche post, visto che finalmente ho un po’ di tempo libero. Vediamo che succede….

DVD-RAM su Ubuntu…un bijou

Qualche tempo fa avevo comprato questo DVD-RAM per il mio masterizzatore LG GSA-H20L, ma l’ho sempre tenuto incartato perchè non avevo voglia di mettermi a cercare su internet i driver da installare, i programmi per masterizzare, tutte le procedure varie…

Stamattina non avevo proprio niente da fare, così ho deciso di mettermi d’impegno per far funzionare il tutto, quindi scarto la confezione e inserisco il DVD-RAM, tanto per cominciare. Mi si apre la consueta finestrella con i file contenuti nel DVD, ma ovviamente non c’è niente sul DVD. Non c’è neanche la barra azzurra in altro, quella con il pulsante tipo “inizia a scrivere”. Mi viene un dubbio: in questi casi non si dovrebbe aprire un menu per scegliere l’azione da compiere (tipo, “scrivi sul DVD”, “apri un altro programma di masterizzazione”, “ignora”)?

Subito mi viene un pensiero:”Vuoi vedere che…?” , allora faccio una piccola prova, trascino il file di un film direttamente dentro la finestra, e…magia, il file finisce direttamente sul DVD, senza chiedermi niente, come se il dvd fosse una normale partizione dati del disco fisso!!! Tutto completamente trasparente, come aprire una cartella e sbatterci dentro i file. Senza bisogno di driver, programmi, guide.

A questo punto mi chiedo, sono io a cadere dalle nuvole ed è una cosa normalissima dappertutto, o questo Ubuntu/Gnome/Linux è davvero un portento in quanto a usabilità???

Scrollbar anywhere….anywhere!!!

Stanchi di sditalinare sul grilletto del mouse per scrollare una pagina web o l’output sul terminale?

piccolo esemplare di… mouse
tutto il giorno a sditalinare un mouse, che tristezza…

Forse conoscete già l’estensione di firefox che vi permette di premere il tasto centrale del mouse e muovervi su e giù per la pagina muovendo il mouse, invece di scrollare ogni volta la rotella, ma non è di quello che voglio parlare, anche perchè mi dà problemi con molte pagine… Continua a leggere